October 14, 2020

Ciao all'ansia

Scritto da: Nadia Borghi

Ci ho messo tre mesi per raggiungere l’obiettivo della mente sgombra da pensieri... adesso sono sicura che potrei meditare anche nel bel mezzo di un concerto rock

article preview

Era il 2007 e, mentre attraversavo il parco vicino a casa mia per andare a fare la spesa, ho visto affisso alla bacheca del Centro Anziani dentro il parco un volantino che invitava a fare il corso di Stimolazione Neurale per ottenere un buon rilassamento. Da diversi anni ero affetta da ansia, panico e ho deciso di TENTARE. Che fortuna! Per prima cosa ho imparato la meditazione, non l’avevo mai praticata.

Ci ho messo tre mesi per raggiungere l’obiettivo della mente sgombra da pensieri. Ho costanza. Non ho tante altre cose, ma la costanza sì e adesso sono sicura che potrei meditare anche nel bel mezzo di un concerto rock e riuscirei ad estraniarmi.

Praticando la meditazione riesco a trovare maggiore concentrazione, forza, serenità e libertà dai pensieri che attanagliano la mente. Ma soprattutto, con questo esercizio quotidiano, riesco a raggiungere una connessione con l’Universo che mi consente di sentire una specie di protezione vicino a me, con la quale poter affrontare al meglio i problemi della vita di ogni giorno, sia di giorno che di notte, in modo che così i pensieri che affollano la mente siano più tenui e il risveglio più carico di energia.

universo

Sono 5 MINUTI da dedicare alla meditazione e si possono utilizzare per vari motivi, ad esempio per un problema di famiglia, un esame, per la PACE NEL MONDO, o più semplicemente per stare connessi serenamente.

Insieme alla meditazione, nello stesso momento, ho imparato la Tecnica di Stimolazione Neurale. Inizialmente ero un po’ scettica perché, non avendo mai avuto la possibilità di avvicinarmi a questi temi, non riuscivo a capire come con le mani si potesse trasmettere l’energia che sarebbe andata a riequilibrare il mio corpo in tutti i suoi organi. Siccome però, come ho già detto, sono caparbia, pur nel mio “non capire” ho voluto provare e ho capito anche che è necessaria un’applicazione quotidiana. Nel mio caso, è come la pillola per l’ipertensione: se la prendo due giorni sì e tre no, non posso certo pretendere di trarne beneficio, vero? Così è la Stimolazione Neurale: se non la pratico tutti i giorni non posso certo capire se funziona, no?

E dalla pratica quotidiana, nel mio caso, oltre a tanti altri benefici, è scaturito un modo di vivere diverso. Riesco a vivere i vari avvenimenti che succedono nella vita in un altro modo rispetto a un tempo. L’angoscia che mi attanagliava il plesso non la sento più e magari riesco a trovare soluzioni e, soprattutto, a VIVERE LA VITA. Non me ne sono accorta subito, mi sono sorpresa a riconoscere come ero diversa solo dopo qualche tempo, come riuscivo a VIVERE MEGLIO nonostante le tante prove che la vita ci riserva e questo, per me, è un grande PRODIGIO.

nadia

Vorrei condividere questa esperienza con amici, colleghi, conoscenti e con il Mondo Intero (la mia famiglia già lo sa) e dire: affidatevi a questa Tecnica, provatela, è un grande aiuto per le difese immunitarie, soprattutto in questo momento, per il sistema nervoso ed il sangue. Ma trovare le parole giuste per spiegare tutto questo a volte è difficile, anche perché le sensazioni si vivono e si capiscono NEL TEMPO.

Anche se come me all’inizio siete scettici, questa TECNICA non ragionatela, VIVETELA. E’ UN AIUTO NELLA VITA.

Unisciti alla nostra rete di autori e condividi le tue conoscenze sulla nostra piattaforma Contribuisci
Lascia un commento