January 13, 2019

Un’Esperienza di Vita

Scritto da: Patrizia Barbanti - Naturopata y Massoterapista

Da quando mi è stato diagnosticato il cancro io ho incominciato a fare trattamenti di stimolazione neurale, tutti i giorni in modo quasi scolastico

article preview

Lo scorso anno, come succede, ahimè, a molte persone mi è stato diagnosticato un cancro al seno. Da lì sono incominciate tutte le trafile mediche: esami operazione chemioterapia … insomma per chi conosce o ha avuto la stessa esperienza nulla di nuovo ma vorrei raccontare come Ensenanza può migliorare o cambiare il vissuto di tutto ciò.

Da quando mi è stato diagnosticato il cancro io ho incominciato a fare trattamenti di stimolazione neurale dedicati a questa malattia tutti i giorni in modo quasi scolastico: meditazione e trattamento e poi ancora meditazione e trattamenti locali, rafforzandoli quando non stavo bene. Insomma applicando i suggerimenti così come mi erano stati dati. La ripresa dall’operazione è stata molto veloce, le vere difficoltà sono arrivate con la chemioterapia.

Purtroppo questa terapia, importante poiché salva la vita, dà un sacco di effetti collaterali e con dei trattamenti opportuni questi effetti si riescono a contenere. Durante l’infusione sono stata supportata da amiche e famigliari che mi trattavano durante tutto il tempo, così come nei giorni critici in cui la nausea o la stanchezza si facevano sentire in modo pesante. Ma soprattutto io continuavo a trattarmi in ogni momento che potevo con la depurazione del sangue e praticando la meditazione ogni qualvolta ne avessi l’opportunità.

Donna in meditazione

L’aiuto che ho ricevuto dalla grande famiglia di Manos Sin Fronteras è indubbiamente stato importantissimo sia da persone a me vicine che a livello energetico da tutto il mondo (manos sin fronteras è presente in 36 nazioni) ma ritengo che la cosa importante sia l’auto trattamento. Penso che gi altri possano aiutarci in tutti i modi con il loro grande e immenso amore e dedizione ma la guarigione arriva da dentro, da noi. Siamo noi che per primi dobbiamo occuparci di noi stessi e per farlo è necessario apprendere l’intera tecnica di Stimolazione Neurale. Regalarci qualche ora che ci renderanno delle persone diverse, più consapevoli per noi, in primis, e per chi ci circonda.

Ricevere i trattamenti è un dono immenso, ma potersi trattare in ogni attimo della giornata, quando ne abbiamo la necessità è un dono ancora più grande **ecco perchè ognuno di noi dovrebbe apprendere questo insegnamento! **

Foto di Patrizia

Unisciti alla nostra rete di autori e condividi le tue conoscenze sulla nostra piattaforma Contribuisci
Lascia un commento