March 10, 2021

Dare un senso alla nostra vita

Scritto da: Claudia Peralta

Mi sento fortunata ad essere parte integrante dei formatori di Manos Sin Fronteras nel mio paese, essere una volontaria ha portato grandi benefici nella mia vita, uno dei tanti benefici è stato quello di mettere da parte l'egocentrismo e canalizzare meglio le mie emozioni.

article preview

Mi sento fortunata ad essere parte integrante dei formatori di Manos Sin Fronteras nel mio paese, essere una volontaria ha portato grandi benefici nella mia vita, uno dei tanti benefici è stato quello di mettere da parte l'egocentrismo e canalizzare meglio le mie emozioni.

Mi ha permesso di incontrare molte persone di ambienti e contesti diversi; la tua mente si apre a nuovi punti di vista che non avevi contemplato; impari a non farti guidare dalle prime impressioni e a non giudicare nessuno senza prima conoscerlo. Tutti abbiamo bisogno di aiuto ad un certo punto della nostra vita.

La mia esperienza come formatrice di Manos Sin Fronteras è stata un regalo inaspettato per la mia vita, dandole un significato importante, poiché non c'è spazio per la tristezza, ma per la gioia di vivere. Condividendo i corsi di Stimolazione Neurale, vedo un cambiamento in me stessa e negli altri; sono giorni di festa, cambia il modo di vedere le persone ed è sempre un onore poter trasmettere questa conoscenza.

tratamiento

Anni fa mi è passato per la mente che volevo essere milionaria per aiutare chi ne aveva più bisogno e nel mio percorso nell’Enseñanza il mio sogno di aiutare le persone si è realizzato, in un modo che non mi aspettavo perché non avevo bisogno della parte economica, per realizzarlo dovevo solo accettare e cogliere 'opportunità di voler aiutare gli altri, è così che ho iniziato a sviluppare la comprensione di conoscere me stessa e l'empatia per gli altri.

Per prendere la decisione e l'impegno di essere una Formatrice e condividere l’Enseñanza, bisogna avere il coraggio di rompere i pregiudizi, ribaltare le critiche e non prendere importanza, lasciare che gli eventi negativi fluiscano accettandoli per evolvere e ricordare i bei momenti e la nostra vita si riempie di abbondanza e benedizioni.

È un circolo infinito, quello che do mi torna indietro.

Dal mio punto di vista queste parole di "Ama il tuo prossimo come te stesso" si realizzano nella pratica di aiutare gli altri.

Si diventa più umani attraverso questa pratica, poiché non solo si vedono le persone ma la luce che abita in loro ed è gratificante sapere che si fa parte dell'evoluzione umana, oltre il beneficio alla salute fisica e mentale.

Quanta salute mentale e felicità ci sarebbero nel mondo se ci fossero più mani disposte a dare quella linfa vitale che nutre il nostro essere.

Ringrazio le persone che hanno avuto pazienza e mi hanno aiutato in questo cammino di essere Formatrice.

I miei infiniti ringraziamenti a te, cara Jardinera

Claudia

Unisciti alla nostra rete di autori e condividi le tue conoscenze sulla nostra piattaforma Contribuisci
Lascia un commento