April 13, 2022

La resistenza al cambiamento

Scritto da: Laura Peralta

È importante essere pazienti, non arrendersi mai e cercare sempre la strada giusta.

article preview

Ho conosciuto La Enseñanza grazie ad un grande amico, posso dire che mi ha salvato la vita. Da allora ho attraversato diverse fasi e riconoscendo sempre il grande aiuto che abbiamo ricevuto con i trattamenti, i Messaggi de La Jardinera e tutte le opportunità di crescita.

Tuttavia, nonostante questo e tutte le opportunità che ho avuto che sono infinite e inestimabili, a causa del mio stesso ego, ambizione e non comprensione mi sono intossicata, per ancorarmi a situazioni passate senza imparare nulla e per voler imporre la mia ragione senza accettare.

Oggi si parla di persone tossiche, per mia esperienza posso dire che una persona non è tossica per natura, è intossicata da ciò che brama, non soddisfa, non accetta o non rilascia, La Jardinera sempre ci ha spiegato che la sofferenza è facoltativa, nessuno sperimenta nella testa di qualcun altro e a me è successo finché il mio stesso corpo non l'ha fermata. Oggi sono grata per tutte quelle tappe che mi hanno aiutata a vedere quanto fossi smarrita, cercando il percorso che era già davanti a me e che si trattava di ACCETTARE e non ribellarsi e reagire senza riflettere.

Ho passato molti anni della mia vita a capire che la felicità a volte è un atto di coraggio con se stessi, guardarsi dentro, cercare finché non sai cosa vuoi e cosa ti sta danneggiando e da lì decidere e iniziare un processo molto lento, ma forse il il più grande atto di amor proprio e di cambiamento. Non ci si arriva mai e quindi accontentarsi non è un'opzione, perché ogni giorno possiamo migliorare e ciò che mi ha fatto perdere me stessa è ciò che posso condividere oggi nel mio lavoro e godendomi ogni momento della vita.

Amo la mia vita, amo quello che faccio, rispetto le mie decisioni con le loro conseguenze e sto cercando di riprendermi tutto quello che ho ricevuto, senza imporre, senza controllare e forse sono molto più lenta, ma ne approfitto e sfrutto molto di più.

È importante essere pazienti, non arrendersi mai e cercare sempre la strada giusta. In un Messaggio La Jardinera ci spiega che dentro di noi ci sono 2 lupi, uno oscuro e uno di Luce. La morale è: a quale lupo diamo più da mangiare? Quando ero davvero attenta a queste parole sono state uno stimolo per iniziare a scegliere diversamente. In ogni nostro atto possiamo decidere e questo fa la differenza.

L'Insegnanza è sempre una porta aperta alla crescita interiore, la meditazione è la sua chiave.

Ho imparato che non devi arrenderti, che non devi stare con l’amarezza o il dubbio, che la tua essenza non cambia, ma i tuoi atteggiamenti sì.

Unisciti alla nostra rete di autori e condividi le tue conoscenze sulla nostra piattaforma Contribuisci
Lascia un commento